FESTA DI FINE ANNO AL MARIA AUSILIATRICE



FESTA DI FINE ANNO AL MARIA AUSILIATRICE
Share

Anche quest’anno la conclusione delle attività scolastiche è stata per gli alunni della secondaria di I grado dell’Istituto Paritario Maria Ausiliatrice di Catania un momento di festa e di gioia, ma anche di profondo impegno e di grande costanza nel dare vita ad uno spettacolo nel salone teatro della scuola dove gli allievi hanno presentato ai genitori e ai familiari i prodotti delle diverse attività elaborate nei mesi scorsi: laboratori di chitarra, latino, scrittura creativa, giornalismo, sport, poesia e storia del cinema, curati dai docenti : Gaetano Cavallaro, Daniela Cirino, Mario Condorelli, sr. Maria Conti, sr. Angela Di Grazia, sr. Silvana Mamone, Cristina Cantone, Andrea Romeo, Alessia Ferrara, Elena Tarascio. Il momento più significativo è stato la rappresentazione teatrale del celebre musical “Il mago di Oz”, curato dalla competente e originale maestra Rosaria Fallica. Sulle ali della fantasia gli alunni hanno messo a frutto le loro doti naturali sperimentandosi mini-attori di talento con un’opera tanto impegnativa, che ha permesso di donare un messaggio di gioia e di speranza: in un mondo sempre più orientato verso l’individualismo, la dimensione familiare della casa è l’unica cosa che ci aiuta a vivere bene. La Direttrice, suor Maria Trigila, ha ringraziato i ragazzi ed i docenti in modo particolare per l’impegno profuso nell’azione educativa a favore degli allievi. La Preside, sr. Margherita Di Rosa, ha manifestato ai genitori la propria gratitudine per l’attiva collaborazione alle diverse iniziative della scuola. Al termine gli insegnanti hanno consegnato gli attestati di partecipazione ai diversi concorsi fatti durante l’anno. La prof.ssa Angela Fichera ha consegnato inoltre gli attestati delle certificazioni di Lingue agli alunni che hanno sostenuto gli esami Cambridge per la lingua inglese e Delf per la lingua francese. La serata si è conclusa con un momento di fraternità organizzato dai genitori.
Prof. Gaetano A. Cavallaro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
Share