Viaggiare insieme

Cultura, bellezza e fraternità si possono fondere in un viaggio alla scoperta di Ragusa Ibla, Punta Secca, Scicli.

Chi almeno una volta, guardando Luca Zingaretti, non ha desiderato percorrere le stesse strade e Piazze di Vigata?

Ebbene, proprio questo abbiamo fatto noi exallieve ed exallievi realizzando il tour del commissario Montalbano.

Quella del “viaggiare insieme” secondo noi è sempre un’esperienza unica e importante per apprendere, emozionarsi, conoscere il patrimonio artistico e di fede che le città ci offrono.

Si tratta di un’occasione da cogliere a volo, perché ci si arricchisce di cose nuove, mossi dalla curiosità e dall’ammirazione per coloro che hanno realizzato opere di grande effetto scenografico e suggestive, come quelle che, in una giornata intensa di cammino, abbiamo avuto la fortuna di apprezzare, incantati davanti ai segni di una storia antica, grazie all’apporto degli artisti dell’epoca.

Le città, patrimonio dell’umanità, da noi indicate,  hanno la capacità di trasmettere eleganza ed equilibrio, che forse non tutti i luoghi possiedono.

Tra l’altro apprendiamo che la Festa della Madonna delle Milizie di Scicli è “l’unica manifestazione al mondo in cui si commemora la discesa della Vergine a cavallo, armata di spada”, in difesa dei Normanni contro i Saraceni.

Da non dimenticare anche l’agape fraterna che unisce in un’atmosfera gioiosa di condivisione e va oltre il semplice mangiare insieme alla stessa tavola. Infatti l’unione fraterna favorisce il conoscersi meglio e ricorda “il desiderio dei primi cristiani di stare insieme” per trascorrere alcune ore di serenità e di gioia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *