Vinci l’indifferenza e conquista la pace



Vinci l’indifferenza e conquista la pace
Share

In occasione del prossimo 1° gennaio, in cui ricorre la Giornata Mondiale della Pace –
indetta per la prima volta da Paolo VI e giunta adesso alla sua 49a edizione –, la Chiesa
catanese si mobilita, promuovendo una Marcia della Pace, con la partecipazione di
parecchie realtà ecclesiali: AGESCI, Azione Cattolica Italiana, Centro di Aiuto alla Vita,
Città Insieme, Comunione e Liberazione, Comunità di Sant’Egidio, Ex-Allieve
Salesiane, Famiglia Salesiana, Forum delle Associazioni Familiari, Missione Chiesa-
Mondo, Movimento dei Focolari, Movimento Giovanile Salesiano, Ordine Francescano
Secolare, Parrocchia Crocifisso dei Miracoli, Pax Christi, Rinnovamento nello Spirito
Santo.
L’intento è rispondere alla sollecitazione di Papa Francesco che, nel suo Messaggio per
questa ricorrenza, invita a vincere ogni forma di indifferenza, quella verso Dio e quella
verso il prossimo e verso il creato. La dimenticanza di Dio e l’incapacità di provare
compassione per gli altri producono chiusura e disimpegno e finiscono per contribuire
all’assenza di pace. Ciò è tanto più grave in un momento in cui le tensioni e i conflitti si
accaniscono, determinando una vera e propria guerra mondiale combattuta “a pezzi”.
Distruzioni, rovine, bambini senza educazione, morti innocenti: un’escalation che non
conosce tregua, e si avvicina anche al nostro paese. Il mondo continua a fare la guerra,
con vantaggio dei trafficanti di armi, incuranti della crescita esponenziale della
devastazione e del pericolo. Non viene meno, per questo, la speranza per il futuro di
ogni uomo, di ogni donna, di ogni popolo. Il sangue versato non lascia indifferente Dio,
il quale è attento e opera, come lo stesso Papa Francesco ha ricordato, rievocando una
storia della salvezza che si fa strada nelle contraddizioni umane e culmina in Gesù,
rivelazione della misericordia del Padre. Di questo amore, che giunge fino al perdono e
al dono di sé, la Chiesa si fa serva e mediatrice presso gli uomini, invitando tutti a
quella solidarietà che è determinazione ferma e perseverante di impegnarsi per il bene
comune. La pace è frutto di una cultura di solidarietà, misericordia e compassione. È
con questa consapevolezza che a Catania l’iniziativa della Marcia della Pace, in questi
ultimi anni promossa dalla Comunità di Sant’Egidio con alcune adesioni, viene
finalmente assunta in modo comunitario da movimenti, associazioni e gruppi ecclesiali
della nostra città e propone, a credenti e a non credenti, di marciare insieme per la pace.
La manifestazione – Pace in tutte le terre. Vinci l’indifferenza e conquista la pace – avrà
luogo venerdì 1° gennaio, con inizio alle ore 19.30 in Piazza Stesicoro, luogo del
martirio di sant’Agata, e conclusione in Cattedrale.

A cura dell’Arcidiocesi di Catania, Vicariato episcopale per la Cultura


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Share