Vivere è aprire il cuore al ringraziamento.



Vivere è aprire il cuore al ringraziamento.
Share

I ragazzi della Scuola Superiore di I e II Grado, il 31 gennaio, esprimono il loro “grazie” alla Direttrice, Suor Maria Trigila, alle Presidi, ai professori e a tutti i componenti della Comunità Educante con il Recital “Un avvento straordinario”, costituito da episodi e danze sulla vita affascinante di don Bosco, come identikit della sua “missione” tra i giovani ai quali non ha fatto mai mancare la sua amorevolezza e la sua attenzione.
Sono tanti i valori veicolati dalla scuola, anche attraverso le feste e i momenti di fraternità condivisi insieme, indispensabili per crescere in armonia con se stessi e con gli altri.
Annualmente la “festa del grazie” è attesa da tutti proprio per esprimere sentimenti di gratitudine a tante persone che, con generosa donazione, vivono il sogno di Dio nella loro vita e regalano ogni giorno energie nuove per costruire un mondo migliore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
Share