Work in progress…Aspettando il Presepe Vivente



Work in progress…Aspettando il Presepe Vivente
Share

A Catania la comunità educante di religiose, laici della famiglia salesiana, genitori ed allievi in azione per il presepe vivente il 23 dicembre dalle ore 17 alle 20 all’Istituto Maria Ausiliatrice di Via Caronda. Tutti protagonisti, attori e scenografi. E ad interpretare la natività è una famiglia della scuola, compreso il bambinello Gesù. Tutti rivivranno uno scorcio di quanto è avvenuto duemila anni fa a Betlemme, compresi i visitatori che potranno in questo arco di tempo contemplare il mistero dell’Incarnazione.
Sono state allestite botteghe di artigiani, sinagoga con la casa del libro per i bambini, la via del mercato, la grotta della natività, la locanda.
Così, lungo il percorso, è possibile vedere centurioni romani, osti, viandanti, contadini, pescatori, falegnami, fornaio, vasaio, fabbri e soprattutto Giuseppe e Maria che, dopo il loro pellegrinare, trovano un umile rifugio per il Figlio di Dio.
L’allestimento parla il linguaggio della semplicità e dell’amore, della gratuità e della generosità, come un’unica sinfonia per rendere esplicito il valore del dono germogliato nel cuore degli alunni, dei genitori, degli educatori, dei collaboratori, dei benefattori, tra cui l’architetto Paolo Tinorio che ha messo a disposizione la sua professionalità.
Intorno alle ore 19.30 i pastori si muoveranno dalle loro botteghe per ritrovarsi in palestra dove canti, poesie, espressioni augurali faranno da cornice al mosaico della parola e dei buoni sentimenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
Share